La grave emergenza sanitaria ha messo in ginocchio tantissimi comparti dell’economia del nostro Paese: migliaia di attività economiche sono state costrette a chiudere senza concrete rassicurazioni da parte delle autorità istituzionali. 

Vista la necessità ed urgenza di attuazione di una serie di misure a sostegno delle imprese di settore colpite da gravissima crisi, è stata costituita, fra gli operatori del settore, l’associazione “MOVIMENTO IMPRESE”.

Il “MOVIMENTO IMPRESE” chiede:
- SOSPENSIONE dei termini di versamento dei carichi affidati all’Agenzia della riscossione e del pagamento delle UTENZE;
- SOSPENSIONE dei termini dei CONTRIBUTI assistenziali e assicurazione obbligatoria; - Sospensione per 12 mesi dal pagamenti delle rate relative a mutui, prestiti e leasing; - Moratoria dei contratti di affitto e locazione commerciale;
- Accesso, per i/le dipendenti, allo strumento della CIG in deroga;
- Fondo di Garanzia per le PMI;
- Ampliamento delle obbligazioni finanziabili, attraverso i Fondi strutturali europei gestiti dalla Regione Puglia;
- Attivazione del Fondo di Solidarietà.

Facciamo fronte comune all’emergenza coronavirus!